"Ama il prossimo tuo come te stesso"
è Anarchia.
Ecco di cos'hanno paura,
e perciò la mistificano
ogni volta che la nominano,
ignobilmente.
E poi vengono a parlare di simboli culturali
da non schiodare dal muro che domina,
soffoca, rabbuia,
scucendo via un pezzo alla volta l'anima dalle ossa.
Nei secoli dei secoli. Ed
è quando sento parlare d'anarchia
da chi l'anarchia l'ha nel cuore,
che mi si spalanca.

4/11/09

1 commento:

coscienza critica ha detto...

Condivido il pensiero